3° Giornata B1 Femminile: CBL Costa Volpino - AcciaiTubi Picco Lecco (0-3)

Bottino Pieno! L’AcciaiTubi Picco Lecco, ritorna dalla trasferta Bergamasca sul campo della CBL Costa Volpino, formazione fino ad ora prima in classifica con due successi su due, con la seconda vittoria stagionale. Dopo un avvio di match a rilento in cui le padrone di casa tentano subito la fuga portandosi in vantaggio per 5-0, le Biancorosse ingranano subito la quinta, vincendo il set in rimonta (da 16-12 a 16-20) e chiudendo il parziale 18-25. Decisamente più comodo il successo nel secondo parziale in cui le ragazze di Coach Milano, partono subito forte e non abbandonano mai la leadership del set. Nel terzo set, invece, la battaglia si fa più equilibrata, anche grazie ad un cambio di formazione degli avversari. La Picco, però non si fa sorprendere e, nonostante alcuni errori sul finale, dimostra i propri progressi sul gioco punto a punto, chiudendo set e partita con il punteggio di 23.25. Top Scorer dell’incontro, per la seconda volta consecutiva, Martina Martinelli: la bergamasca è stata capace di capitalizzare diciassette punti totali, tra cui quattro aces, nove attacchi e quattro muri. L’attenzione è tutta rivolta al debutto casalingo dell’AcciaiTubi Picco Lecco, sabato 9 novembre alle ore 21:00, al centro sportivo “Al Bione”. Per l’occasione la Picco Lecco ospiterà la formazione neopromossa dell’Esperia Cremona.

Di seguito le interviste:

Milano: “L’avvio della gara non è stato sicuramente dei migliori come approccio: abbiamo subito un parziale abbastanza importante. Non so per quale motivo ma vedremo durante il lavoro della settimana di capire e vedere quello che avevamo però siamo stati bravi a riprendere quello che è il nostro ritmo di gioco e ad uscire da quel momento di difficoltà che aveva creato uno stacco abbastanza importante. Abbiamo fatto bene e abbiamo tenuto questo ritmo arrivando a fine set con un grosso margine di vantaggio. La stessa cosa possiamo dirla per il secondo set che chiaramente abbiamo giocato in scioltezza. Terzo set in cui abbiamo rischiato un finale Thrilling, perché proprio nel finale abbiamo subito un po’ la loro battuta che le ha riportate vicino e questo poteva riaprire il set e ovviamente la gara.  Siamo stati bravi a concretizzare subito su quelle che sono state le prime occasioni per chiudere set e partita.

Siamo contenti perché costa volpino rimane una squadra temibilissima con i suoi validi attaccanti, con un’organizzazione di gioco in grado di mettere in difficoltà chiunque. È stata una buona gara per noi, la ripresa del campionato dopo la sosta di due settimane. Ci apprestiamo al ritorno in palestra di lunedì, analizzando cosa è stato fatto di buono e cosa si può ancora migliorare in vista del debutto casalingo.  Prepareremo al meglio la prossima gara, sperando che si presenti il pubblico delle grandi occasioni per conoscere questa squadra che effettivamente si presenta al palazzetto di Lecco per la prima volta in campionato.”

 

Focaccia: “Siamo partite piano, un po’ tese e contratte. Loro invece, partite molto bene, ci hanno messo subito sotto pressione, con un parziale di 5-0. Siamo state brave a recuperare e a esprimere poi il nostro gioco in maniera concreta con pochi errori riuscendo a tenere fino alla fine. Bravissima la squadra che è riuscita a rimanere unita e conquistare la vittoria! Brave noi! Più Tre!”.


Last update: 2019-11-04 11:09