5° Giornata B1 Femminile: Virtus Biella - AcciaiTubi Picco Lecco

AcciaiTubi Picco Lecco vs Prochimica Virtus Biella

 

La Picco non si ferma! Quarta vittoria su quattro gare disputate per l’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco che, nella terza trasferta stagionale, conquista una vittoria tutt’altro che facile sull’insidioso campo della Prochimica Virtus Biella e guadagna due punti importantissimi in chiave classifica, che le valgono anche il primo posto (con una gara in meno) a pari merito con CBL Costa Volpino e Albese con Cassano.

Nel primo set le biancorosse partono bene, e riescono a contenere la formazione di casa, sporcando tante palle a muro, anche e soprattutto nel finale di set, dove le ragazze di Biella spingendo forte sul servizio cercando di far valere il fattore campo. Discorso diverso nel secondo set: Il parziale comincia subito a favore della Picco Lecco ma, a causa di un calo generale in ricezione, le piemontesi passano in vantaggio e mettendo in campo un’ottima difesa chiudono la frazione a loro favore vincendo anche, poi, il set successivo con un discreto margine.

Nel quarto set, invece, l’AcciaiTubi Pallavolo Lecco Alberto Picco, mette in campo una reazione d’orgoglio e trascina le avversarie al tie-break. L’epilogo tanto atteso premia la Picco: la squadra biancorossa e le piemontesi rimangono legate fino a metà set, Dalla Rosa regala tre match-point con un ace (11-14) e basta il mantenimento del cambio palla per consegnare altri due punti, sudati e meritati, alle lecchesi.

Top Scorer dell’incontro, ancora una volta, Francesca Dalla Rosa con 17 punti.

 

Di seguito le interviste di Francesca Dalla Rosa e Coach Gianfranco Milano:

 

Dalla Rosa: “Le nostre avversarie sono state brave a metterci in difficoltà, hanno fatto un buon lavoro in difesa e anche a muro. Noi, invece, abbiamo fatto più fatica in ricezione e a muro, amplificando il loro gioco, non lavorando benissimo anche in prima linea.”.

 

Milano: “Partita difficile, la squadra avversaria ha fatto un buon lavoro muro/difesa. Noi abbiamo sofferto la loro battuta e non abbiamo trovato sempre la continuità in contrattacco. Siamo stati altalenanti, potevamo vincere il terzo set, ma la squadra non è ancora abituata a certe tensioni. Le ragazze sono state encomiabili nell’ottenere questo risultato. Siamo molto contenti tutti quanti, non è assolutamente un punto perso; noi vogliamo sempre muovere la classifica e andare avanti”.


Last update: 2019-11-18 11:11