TECNOTEAM ALBESE VS ACCIAITUBI PICCO LECCO

Tecnoteam Albese V.Co - AcciaiTubi Pallavolo Lecco A. Picco 1-3

(23-25, 25-18, 19-25, 14-25)

 

Sei vittorie su sei partite: l'AcciaiTubi non poteva immaginare inizio di campionato migliore di questo. Ed è seconda a un solo punto dalla capolista, la Futura Volley Giovani Bus.Varese. 

Anche sul campo di Albese con Cassano, trasferta ostica per la bravura delle avversarie e per il clima da derby del lago, le ragazze biancorosse dimostrano di essere una squadra solida e compatta, capace di imporre il proprio gioco in tutte le occasioni.

 

Le parole del nostro libero Barbara Garzonio: 

"Sapevamo sarebbe stata una partita difficile, a partire dal campo strutturalmente diverso dal nostro e dal tifo importante che da sempre sostiene la squadra comasca. Abbiamo preparato la partita focalizzandoci soprattutto sulla ricezione perché il servizio è un loro punto di forza e abbiamo cercato di costruire il gioco anche con palla staccata da rete. 

Non sappiamo dove arriveremo e non abbiamo obiettivi a lungo termine, se non quello di fare bene ad ogni partita perché il sabato è lo specchio del duro lavoro settimanale, nel quale noi ci mettiamo impegno, grinta e tanta voglia di crescere. Spero arriveremo il più in alto possibile, ma il campionato è lungo ed è difficile". 

Coach Milano commenta così il match:

"E' stata una partita, come ci aspettavamo, tosta e difficile, contro una squadra desiderosa di portare via punti alle avversarie. Abbiamo faticato tanto e abbiamo stentato nei primi due set a prendere le misure e, di conseguenza, sull'uno pari la partita era ancora completamente aperta. Siamo stati bravissimi noi a mettere la testa sulle situazioni tecniche che avevamo preparato durante la settimana e dal terzo set abbiamo impostato noi il gioco. Siamo arrivati all'ultimo set in grande forma, non abbiamo più fatto errori e non abbiamo concesso spazio ad Albese, che nel frattempo ha dovuto tirare il fiato.

Dove arriveremo? Noi stiamo giocando per accumulare punti per assicurarci la permanenza in B1. Ora sfruttiamo questo buon momento tecnico, ma siamo comunque una squadra molto giovane con 4 giocatrici esordienti in B1 e perciò dobbiamo lavorare molto, in modo costante, per mantenere questo ritmo".

Insomma..Sembra che la sorpresa iniziale di questa AcciaiTubi combattiva in B1 sia destinata a trovare conferma in ogni giornata di campionato..almeno per il momento!!

 


Ultimo aggiornamento: 2018-11-19 11:15